X
Menu
X

Occitamo in Valle Po: aubada, stage di danza e concerto

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Occitamo in Valle Po: aubada, stage di danza e concerto

agosto 9

Ecco il programma del Festival Occitamo 2020 previsto per domenica 9 agosto in Valle Po:

 

AUTRECHANT

Pian della Regina, Crissolo (CN), ore 6.30

Aubada, concerto all’alba.

Il gruppo nasce in Val Susa, a pochi chilometri da Torino nel 2011 dall’incontro dei fratelli Rizzo e Alessandro Strano. Nel 2014 si uniscono Alessandro Zolt con vari strumenti folk e Erica Fazion al violino, e infine nel 2015 avviene la svolta elettrica con Martina Sangrali al basso e Giancarlo Abaldo alla batteria.

Dopo un primo disco autoprodotto uscito nel 2016 subentra Ivano Roberto alla batteria. Gli Autre Chant si propongono come una nuova espressione dello spirito Folk Rock Occitano che già ha dato vita negli anni passati a svariati gruppi di fama nazionale e internazionale… Vengono mescolati i classici canoni della musica occitana, celtica e del balfolk con quelli del Punk, Reggae e Rock and Roll puntando così sulla grande varietà degli strumenti folk tradizionali, affiancati con pari importanza di suono degli strumenti più elettrici ed “eretici”. La formazione attuale è composta da Matteo Rizzo (Chitarra elettrica e Voce), Alessandro Zolt (Fisarmonica, Cornamusa, Ghironda, Flauti), Giorgio Damiano (Violino), Martina Sangrali, (Basso elettrico), Ivano Roberto (Batteria). Sono stati pubblicati negli anni un album nel 2016 (Autre Chant) e due singoli nel 2017.

Ingresso gratuito – prenotazione OBBLIGATORIA sul sito www.occitamo.it

 

DESTACHA LA DANSA

Pian della Regina, Crissolo (CN), ore 10.00

Stage di danza con Daniela Mandrile.

Prenotazioni al num. 339.7950104

 

L’ ESCABOT

Brondello (CN), ore 18.00, Chiesa Parrocchiale

La duplice comune passione per il canto popolare e per la questione occitanista spinge nove cantori dilettanti delle valli Grana e Stura (CN) nell’agosto 1999 ad aggregarsi in un gruppo corale a voci miste sotto il nome de l’Escabòt. Il “gruppo” (tale è appunto la traduzione di escabòt) propone esclusivamente brani attinti dall’immenso filone della tradizione popolare occitana cis- e transalpina, diretta discendente dell’ispirazione trobadorica. Un repertorio rigorosamente occitano, dalle valli del Cuneese fino alla Provenza, al Lengadoc e alla Guascogna, con alcuni classici del canto in lingua d’Oc e numerosi brani della tradizione più antica, in arrangiamenti polifonici sobri ed efficaci. Svolge ruolo di direzione Fabrizio Simondi, uno dei musicisti fondatori con Sergio Berardo de “Lou Dalfin”, anche noto agli appassionati di canto popolare quale ideatore e fondatore del Còro de la Cevito, di cui è stato direttore fino al 1998.

Energia e passione in un insieme di recente costituzione, che testimonia un rinnovato interesse per il canto corale e che costituisce una nuova ed originale esemplificazione della presa di coscienza collettiva della popolazione delle Valadas sulla questione occitanista.

Ingresso gratuito – prenotazione OBBLIGATORIA sul sito www.occitamo.it

Organizzatore

Festival Occit’Amo
Sito web:
www.occitamofestival.it

Luogo

Pian della Regina – Brondello